Archive | November 2020

Ripple ha reso MoneyGram ricco, ma che dire dei titolari di XRP?

Anche se XRP non ha ancora sperimentato i benefici del rapporto di Ripple con MoneyGram, il gettone sembra pronto per un impulso rialzista.

Non perdetevi le notizie in movimento del mercato

  • Ripple ha consegnato 9 milioni di dollari a MoneyGram solo nel terzo trimestre del 2020.
  • Anche se si dice che il pagamento serva come compensazione per aver fornito liquidità alla rete On-Demand Liquidity (ODL), XRP non ha beneficiato della partnership.
  • Tuttavia, diversi indici tecnici suggeriscono che il gettone delle rimesse transfrontaliere è in viaggio verso pascoli più verdi

Condividi questo articolo

La partnership tra Ripple e MoneyGram continua a suscitare reazioni, mentre la società di crittografia pompa milioni di dollari nella società di rimesse. Mentre sembra esserci un solo beneficiario nella collaborazione, la XRP mostra Bitcoin Pro segni che è diretta verso pascoli più verdi.

Mani ondulate Milioni in contanti a MoneyGram

Ripple continua a fare tutto il possibile per mantenere la sua partnership con MoneyGram.

L’azienda di San Francisco ha consegnato più di 9 milioni di dollari al gigante delle rimesse solo nel terzo trimestre del 2020. Si dice che il pagamento serva come compensazione per aver fornito liquidità alla rete On-Demand Liquidity (ODL).

Brad Garlinghouse, CEO di Ripple, ha ribadito che le “tasse per lo sviluppo del mercato” sono un metodo per “incentivare” le aziende a utilizzare i prodotti Ripple e si è congratulato con MoneyGram per il successo ottenuto nell’ultimo trimestre.

“Congratulazioni per un trimestre molto forte! Orgoglioso di essere un partner nella trasformazione della crescita digitale di MGI. Non c’è dubbio sulla crescita della rete e sui benefici per i consumatori”, ha detto Garlinghouse.

Mentre le cose sembrano andare bene per MoneyGram, l’XRP di Ripple affronta una battaglia in salita dopo essere sceso di oltre il 30% negli ultimi tre mesi.

Tuttavia, diversi indici tecnici suggeriscono che il top della crittovaluta è sulla strada per pascoli più verdi.

Altcoin pronto al rimbalzo

L’indicatore sequenziale TD presentava un segnale buy sul grafico giornaliero dell’XRP. La formazione rialzista si è sviluppata come un rosso-nove candele, prevedendo che un picco nella domanda di questo altcoin potrebbe vederlo aumentare da uno a quattro candele giornaliere.

Ma se la domanda è abbastanza forte, questa criptocurrency potrebbe anche iniziare un nuovo conto alla rovescia al rialzo.

A seconda del numero di ordini di acquisto che iniziano ad accumularsi intorno all’attuale livello di supporto, il prezzo XRP può avere la forza di tagliare la resistenza in testa.

Trasformare la media mobile a 50 giorni in supporto potrebbe vedere i prezzi salire verso la media mobile a 100 giorni o la prossima importante area di interesse, circa 0,3 dollari.

Tuttavia, il prezzo dell’XRP deve continuare a mantenersi al di sopra della media mobile a 200 giorni per poter convalidare le prospettive rialziste. In caso contrario, sarebbe catastrofico per l’altcoin e potrebbe scatenare il panico tra gli investitori.

This entry was posted on 6. November 2020, in Bitcoin.

ATRI launch: Atari token collapses by -75% in 2 days

Atari’s cryptocurrency, ATRI, was eagerly awaited by the crypto community. But its launch was catastrophic: the token unscrewed from the first days, and problems accumulated.

A very complicated launch for Atari’s ATRI

Atari’s ATRI token marked a turning point for the crypto ecosystem: it was the first time that a major developer had officially launched into a cryptocurrency. This is why ATRI was also monitored. A month ago, Atari organized a public presale of ATRI . The tokens were offered at a reduced price of 0.08 dollars, in order to promote their circulation. The normal public purchase price, however, was set at $ 0.25 per token .

But the launch of ATRI was catastrophic for Atari. On Uniswap, it only very briefly held its price above $ 0.08, before slipping. Yesterday, it touched 0.04 dollar , before rising slightly last night. But it is still well below the threshold of its presale price, and it drops in less than two days by more than 75%:

ATRI Atari course prices

However, its price seems to have started to rise again: CoinGecko lists the price of ATRI this morning at 0.09 dollars . But that’s still a much lower threshold than the introductory price.

Problems that have accumulated

It must be said that the sale of the ATRI token experienced several problems. Investors have reported difficulty receiving their funds, and withdrawals have also experienced unusual delays of up to 4 p.m. According to some users , customer service also stood out for its lack of responsiveness when these issues emerged.

For now, the release of the Atari token is therefore a failure. The legendary video game publisher, however, relied in part on this cryptocurrency to return to the fore . Notably, Atari’s token Twitter account has been completely silent since this weekend. It is therefore difficult to envisage the continuation of the project for Atari, because the majority of investors have effectively lost money . This shows that whatever the reputation of its brand, the success of a crypto asset is never guaranteed …

This entry was posted on 5. November 2020, in Bitcoin.

L’ANALISTA DI BITCOIN CHE HA PREDETTO LA TRAPPOLA PER TORI A 14 MILA DOLLARI DICE CHE I PROSSIMI 12 MILA DOLLARI SARANNO I PROSSIMI

Bitcoin sta subendo un’inversione di tendenza a breve termine dopo aver raggiunto un massimo di tre anni sopra i 14.000 dollari con la tendenza a testare 12.000 dollari nelle prossime sessioni, dice Dmitriy Lavrov.

L’analista di mercato indipendente, che ha correttamente previsto uno scenario di trappola per tori vicino al livello di 14.000 dollari nella sua analisi del 1° novembre, ha detto che i grafici orari di Bitcoin danno segnali ribassisti. Ha notato che i “grandi giocatori” si sono assicurati i profitti al top locale dopo aver abbandonato le loro posizioni lunghe. Contemporaneamente, i trader dilettanti hanno aumentato le loro offerte per Bitcoin.

Questo ha portato ad uno squilibrio commerciale. La più ampia influenza dei trader influenti nel mercato Bitcoin ha fatto scendere i prezzi. Nel frattempo, i pesci più piccoli, che avevano appena acquistato Bitcoin ad un livello più alto, aspettavano che le loro posizioni lunghe restituissero i guadagni.

Il signor Lavrov ritiene che lo squilibrio continuerà fino a quando la cripto-valuta non raggiungerà i 12.000 dollari. Gli analisti hanno raggiunto la conclusione ribassista dopo aver posto il prezzo su un modello di canale al rialzo – una struttura che mostra i 12.000 dollari in mezzo ad esso. Il livello coincide anche con la media mobile a 50 giorni.

Questo pone il livello accanto a due zone di supporto convergenti. Si tratta di un caso che i trader di solito fanno per prevedere un rimbalzo del prezzo.

GRAFICO BITCOIN 4H

Il signor Lavrov ha offerto ulteriori prove per giustificare la sua richiesta di 12.000 dollari per Bitcoin. L’analista ha ridotto l’arco temporale del suo grafico da un giorno a quattro ore, una mossa che ha automaticamente regolato la sua media mobile di 200 periodi a 11.970 dollari al momento di questa scrittura.

Questo ha creato un ulteriore supporto convergente su un timeframe più piccolo, mostrando che i trader con un appetito a breve termine stanno anche cercando di ritestare 12.000 dollari.

“Il movimento di correzione sembra una buona idea se prendiamo in considerazione l’azione di prezzo nella zona di resistenza”, ha aggiunto il signor Lavrov. “Le nuove candele giornaliere saranno in grado di darci nuove informazioni”. La RSI è nella zona di ipercomprato, e sarà in grado di dare un buon segnale ad orso. Il MACD ora è ribassista”.

RIALZISTA, TUTTAVIA

Il sig. Lavorov ha osservato che il calo verso i 12.000 dollari non esaurirebbe la tendenza rialzista a medio e lungo termine della Bitcoin. Egli ha anticipato che i grandi trader avrebbero usato il calo per acquistare la criptovaluta a tassi più bassi. Il sentimento rialzista a $12.000 ha abbastanza meriti per inviare il prezzo sopra i $16.000.

Parte del motivo è fondamentale. I trader Bitcoin prevedono un importante rally dei prezzi dopo le elezioni presidenziali americane di martedì.

Una chiara vittoria per Joe Biden o Donald Trump aprirebbe la strada al secondo pacchetto di stimolo del coronavirus. I tori ritengono che un deficit fiscale in aumento, insieme all’impegno della Federal Reserve di puntare ad un’inflazione più alta, manderebbe più capitali nel mercato dei Bitcoin.

“Sembra che ci troviamo in un altro momento “questo è un bene per Bitcoin”, ha osservato Max Bronstein, un analista dello scambio di Coinbase. “Una vittoria di Biden + senato blu garantisce effettivamente un’ondata di stimoli, con un pavimento di 2 trilioni di dollari”. Nel caso di un governo diviso, la Fed è pronta a espandere gli acquisti di attività”.

Bitcoin era scambiato a 13.440 dollari al momento di questa scrittura, in calo dello 0,84 per cento intraday.

This entry was posted on 3. November 2020, in Bitcoin.