L’ANALISTA DI BITCOIN CHE HA PREDETTO LA TRAPPOLA PER TORI A 14 MILA DOLLARI DICE CHE I PROSSIMI 12 MILA DOLLARI SARANNO I PROSSIMI

3. November 2020 Bitcoin

Bitcoin sta subendo un’inversione di tendenza a breve termine dopo aver raggiunto un massimo di tre anni sopra i 14.000 dollari con la tendenza a testare 12.000 dollari nelle prossime sessioni, dice Dmitriy Lavrov.

L’analista di mercato indipendente, che ha correttamente previsto uno scenario di trappola per tori vicino al livello di 14.000 dollari nella sua analisi del 1° novembre, ha detto che i grafici orari di Bitcoin danno segnali ribassisti. Ha notato che i „grandi giocatori“ si sono assicurati i profitti al top locale dopo aver abbandonato le loro posizioni lunghe. Contemporaneamente, i trader dilettanti hanno aumentato le loro offerte per Bitcoin.

Questo ha portato ad uno squilibrio commerciale. La più ampia influenza dei trader influenti nel mercato Bitcoin ha fatto scendere i prezzi. Nel frattempo, i pesci più piccoli, che avevano appena acquistato Bitcoin ad un livello più alto, aspettavano che le loro posizioni lunghe restituissero i guadagni.

Il signor Lavrov ritiene che lo squilibrio continuerà fino a quando la cripto-valuta non raggiungerà i 12.000 dollari. Gli analisti hanno raggiunto la conclusione ribassista dopo aver posto il prezzo su un modello di canale al rialzo – una struttura che mostra i 12.000 dollari in mezzo ad esso. Il livello coincide anche con la media mobile a 50 giorni.

Questo pone il livello accanto a due zone di supporto convergenti. Si tratta di un caso che i trader di solito fanno per prevedere un rimbalzo del prezzo.

GRAFICO BITCOIN 4H

Il signor Lavrov ha offerto ulteriori prove per giustificare la sua richiesta di 12.000 dollari per Bitcoin. L’analista ha ridotto l’arco temporale del suo grafico da un giorno a quattro ore, una mossa che ha automaticamente regolato la sua media mobile di 200 periodi a 11.970 dollari al momento di questa scrittura.

Questo ha creato un ulteriore supporto convergente su un timeframe più piccolo, mostrando che i trader con un appetito a breve termine stanno anche cercando di ritestare 12.000 dollari.

„Il movimento di correzione sembra una buona idea se prendiamo in considerazione l’azione di prezzo nella zona di resistenza“, ha aggiunto il signor Lavrov. „Le nuove candele giornaliere saranno in grado di darci nuove informazioni“. La RSI è nella zona di ipercomprato, e sarà in grado di dare un buon segnale ad orso. Il MACD ora è ribassista“.

RIALZISTA, TUTTAVIA

Il sig. Lavorov ha osservato che il calo verso i 12.000 dollari non esaurirebbe la tendenza rialzista a medio e lungo termine della Bitcoin. Egli ha anticipato che i grandi trader avrebbero usato il calo per acquistare la criptovaluta a tassi più bassi. Il sentimento rialzista a $12.000 ha abbastanza meriti per inviare il prezzo sopra i $16.000.

Parte del motivo è fondamentale. I trader Bitcoin prevedono un importante rally dei prezzi dopo le elezioni presidenziali americane di martedì.

Una chiara vittoria per Joe Biden o Donald Trump aprirebbe la strada al secondo pacchetto di stimolo del coronavirus. I tori ritengono che un deficit fiscale in aumento, insieme all’impegno della Federal Reserve di puntare ad un’inflazione più alta, manderebbe più capitali nel mercato dei Bitcoin.

„Sembra che ci troviamo in un altro momento „questo è un bene per Bitcoin“, ha osservato Max Bronstein, un analista dello scambio di Coinbase. „Una vittoria di Biden + senato blu garantisce effettivamente un’ondata di stimoli, con un pavimento di 2 trilioni di dollari“. Nel caso di un governo diviso, la Fed è pronta a espandere gli acquisti di attività“.

Bitcoin era scambiato a 13.440 dollari al momento di questa scrittura, in calo dello 0,84 per cento intraday.